Fonti del Clitunno

Fonti del Clitunno

per person

L’area delle sorgenti del fiume Clitunno evocò suggestioni ed ispirò nell’antichità moltissimi illustri personaggi. Plinio il Giovane descrisse la sorgente non solo come luogo di culto, ma come sito degno di essere visitato da tutti.

L’area delle sorgenti del fiume Clitunno evocò suggestioni ed ispirò nell’antichità moltissimi illustri personaggi. Plinio il Giovane descrisse la sorgente non solo come luogo di culto, ma come sito degno di essere visitato da tutti. L’imperatore Caligola volle recarsi appositamente a visitarlo e anche, Onorio, viaggiando sulla strada Flaminia, si fermò a contemplare questo luogo.


Nel 1876, il sommo poeta Giosuè Carducci, giunto a Spoleto come commissario agli esami di Stato del liceo classico, volle visitare Campello sul Clitunno dove rimase estremamente affascinato dalle Fonti, che gli spirarono la famosa “Ode alle Fonti del Clitunno”.


Il tempietto del Clitunno, dal 29 luglio 2011 è patrimonio Unesco, quale parte del sito seriale “I Longobardi in Italia: i luoghi del potere (568-774 d.C.)”. 


Dedicato a San Salvatore, l’edificio di forme classiche, fu progettato ed eseguito in modo così convincente, abile ed ingannevole da riuscire a convincere anche Palladio che fosse un tempio romano. In realtà esso fu commissionato dalla famiglia ducale longobarda che, attraverso l’evocazione della grandezza di Roma, proclamava il suo status e il suo prestigio.

  • Luogo
  • Partenza da:
    Fonti del Clitunno
  • Orario di partenza
    Da concordare telefonicamente
  • Incluso
    Tour individuale
  • Non incluso
    Tour religioso
    Tour enogastronomico
    Tour cittadino
    Tour piccoli borghi
1
Visita alle Fonti del Clitunno
2
Visita al Tempietto
0.0
Accomodation0%
Destination0%
Meals0%
Overall0%
Transport0%
Value For Money0%
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.